Condividi: Di Giorgio Weber
Giorgio Weber

Già aiutante di Antonio Costa all’Università di Firenze, Giorgio Weber è stato professore ordinario e direttore dell’Istituto di anatomia e istologia patologica nell’Università di Siena dal 1968 al 1993.
Insignito della Medaglia d’oro dal Presidente della Repubblica, specialista in arteriosclerosi, ha al suo attivo oltre quattrocento pubblicazioni scientifiche. Tra gli interessi più recenti annovera quello per la storia dell’anatomia patologica, pubblicando studi su Antonio Beniveni, Areteo di Cappadocia, Antonio Cocchi, Lorenzo Bellini, Giovanni Targioni Tozzetti presso l’Accademia toscana di Scienze e lettere «La Colombaria».
Tra le sue numerose pubblicazioni è da citare l’opera Patologo tra gli artisti, sorta di enciclopedia anatomopatologica dell’arte in due volumi, Mal d’arte (Pagliai 2011) e Le voci della materia (Pagliai 2013).
Brunch
Poesie tarde
Smart-phone
Senza rete
Le voci della materia
Patologo tra gli artisti....
Mal d’arte
Patologo tra gli artisti
Nella rete della famiglia
Vedi anche:
Caffè Michelangiolo - a. ...
Rivista quadrimestrale d...